Musica in jeans
SMART

Il nuovo corso di musica per la scuola secondaria di secondo grado
a cura di Onorio Zaralli

Crescere
con la musica

Perché la musica colora i nostri giorni
e ci insegna a guardare il mondo senza pregiudizi

Competenze ed esperienze
musicali

Per comprendere i significati
di un linguaggio meraviglioso

Musica
da vedere

La più grande forma di spettacolo,
una magia da ascoltare e da vedere.

image 1
image 2
image 3
image 4
image 5

Una video presentazione e la Demo del Libro Digitale

"Dove c'è musica non può esserci nulla di cattivo" (Cervantes)

Risorse
Digitali

Una autentica "miniera" di risorse digitali.
Per rendere lo studio più ricco, completo, accattivante.

  • L'Orchestra di classe

    Il Metodo coordinato "L'Orchestra di classe" consente di integrare i percorsi di studio dei singoli strumenti (flauto, glockenspiel, tastiera e chitarra), per dar vita ad un ensemble musicale, per vivere l'esperienza del far musica insieme.

  • L'Antologia vocale e strumentale

    Decine di brani da cantare e da suonare, raggruppati in categorie tematiche. Tutti con la doppia base musicale (per cantare; per suonare). Lo spartito è sempre "a due voci", la seconda pensata per ragazzi in difficoltà.

  • Gli strumenti e le voci

    La sezione dedicata agli strumenti, le voci, gli insiemi musicali è ricca di ascolti. Per ogni strumento, abbiamo scelto di proporre ascolti di diverso stile musicale, per mostrare con chiarezza tutte le possibilità espressive dello strumento considerato.

  • Pillole di storia

    Ogni unità di storia della musica è proposta anche come sintesi, per un ripasso al volo e per fissare i concetti principali. È importante sottolineare che riserse di questa tipologia risultano particolarmente utili ad alunni con DSA/BES.

  • Videolezioni su Youtube

    Accedendo al canale Youtube dell'Autore, è possibile decine di seguire video sulla storia della musica della durata di 10-20 minuti. Lezioni complete, chiare, efficaci.

  • Curiosità

    Racconti, aneddoti, curiosità: visite brevissime "dietro le quinte" della storia della musica, della teoria, della vita dei grandi compositori.

  • La melodia

    Alla base del linguaggio musicale c'è la melodia. Nel corso della storia si sono avuti molti "modelli" di melodia, da quelli più semplici a quelli più complessi. Le melodie hanno una propria identità che le contraddistingue: la filastrocca è diversa da un canto religioso, così come una melodia barocca è diversa da una melodia del Novecento. Con questa Lezione Digitale ti sarà tutto più chiaro....

  • Giuseppe Verdi

    Scopriamo insieme la figura straordinaria di Giuseppe Verdi, il "gigante" dell'opera lirica italiana, il mito del nostro Romanticismo musicale. Dalla nascita, in una piccola frazione del parmense, alla consacrazione universale, tra successi professionali e dolori personali. Le sue opere sono ancor oggi rappresentate nei teatri di tutto il mondo: Rigoletto, Aida, Otello, capolavori indiscussi del melodramma italiano.

  • I caratteri del suono

    Il suono non è soltanto l'elemento fondamentale della musica. È anche un fenomeno fisico che obbedisce dunque a principi acustici. Le sue caratteristiche lo rendono "unico" e ci aiutano a distinguerlo: altezza, intensità, timbro e durata sono le qualità che rendono ogni suono facilmente riconoscibile.

  • ELI LINK

    Una APP davvero straordinaria e semplicissima da utilizzare. Dopo averla scaricata gratuitamente, occorre selezionare il volume desiderato, tra quelli presenti nella libreria della APP. Quindi, è sufficiente inquadrare con lo smartphone la pagina del volume cartaceo: l'APP rileva, in pochi istanti, la presenza di risorse multimediali previste nella pagina (audio, video, PDF, ecc.). Basta un click sullo schermo dello smartphone, per accedere alla risorsa multimediale.

  • MUSICA IN JEANS

    La APP "Musica in jeans" agevola notevolmente lo studio dei metodi e dei repertori musicali. È sufficiente selezionare il brano (esercizio, canzone, ecc.) per accedere allo spartito "attivo". Si può regolare la velocità del brano, il volume della base, attivare/disattivare il metronomo. Non solo: man mano che ascoltiamo la base, possiamo vedere la posizione delle dita sullo strumento (diteggiatura), per essere sicuri di non sbagliare! Oltre alle partiture, la APP consente anche di accedere al videocorso di teoria. Il pulsante indirizza ad una pagina di registrazione; se vuoi vedere l'APP in funzione in una versione demo, clicca QUI

  • Audacity - Tutorial

    Audacity è un software open source per l'editing audio. Possiamo registrare, tagliare, sincronizzare, editare il nostro lavoro, esportandolo poi in formati diversi. Un applicativo completo, flessibile, gratuito, ricco di effetti che risulteranno di grande utilità nei lavori dei nostri ragazzi. Ne forniamo un tutorial in PDF.

Scrivi a
Bulgarini

Per qualsiasi chiarimento o informazione, ti invitiamo a scrivere una email all' editore